Tu sei qui:
XLII Congresso Internazionale di Storia Militare - Plovdiv (Bulgaria)
 

 

 


Alcune immagini della XLI Congresso di Pechino (30 agosto-4 set 2015)
 

La Commissione Internazionale di Storia Militare

La Commissione Internazionale di Storia Militare (ICMH) promuove le ricerche, le pubblicazioni e la formazione nel campo della storia militare in tutto il mondo. Al centro dell’azione intellettuale della ICMH si trovano la storia della guerra e la storia delle Forze Armate impegnate in operazioni belliche. Inoltre, la ICMH approfondisce i temi di ricerca sulle cause e gli effetti della guerra, sull’economia della difesa, le relazioni militari-civili, la tecnologica militare, l’ufficialità e la demografia della difesa.

La ICMH vuole essere una piattaforma per lo scambio di idee formulate dagli e per gli storici militari. La ICMH è composta da una moltitudine di commissioni nazionali in cui sono rappresentati gli storici militari degli stati membri. Tali commissioni nazionali costituiscono la base e la forza della ICMH.

Ognuno di tali commissioni nazionali è indipendente e sostiene le attività connesse alla storia militare nel proprio paese.

La ICMH ha costituito e mantiene tre comitati permanenti (relativi a bibliografia, archivi e la formazione), il cui lavoro offre elementi chiave d’informazione e i contatti indispensabili per tutti i membri della ICMH.


La ICMH cerca di raggiungere i propri obiettivi i seguenti percorsi attraverso:

Il Consiglio direttivo della Commissione internazionale di storia militare (ICMH) mira ad aumentare il numero delle commissioni nazionali allo scopo di ampliare l’area d’azione della Commissione. Tuttavia, al livello più profondo, il valore del ICMH risiede nelle relazioni personali che si stabiliscono tra i vari membri ed il senso condiviso di intenti e di valori comuni, tra i quali la promozione della totalità degli studi sulle questioni militari. Tali rapporti interpersonali e valori spesso trascendono le prospettive nazionali e contribuiscono così ad una maggiore comprensione ed a una cooperazione intellettuale di livello internazionale.


Massimo de Leonardis
Presidente della Commissione Internazionale di Storia Militare